FAMIGLIA

Il Centro Multidisciplinare Integrato per la famiglia promuove una serie di interventi specifici destinati a riconoscere, sostenere e rafforzare l'imprescindibile ruolo della famiglia in tutte le sue forme (nucleare, allargata, ricostituita, affidataria, ecc) nel favorire la crescita, lo sviluppo e il ben-essere personale e sociale dell'individuo.
La famiglia è considerata quindi non solo come luogo primario in cui si può manifestare il disagio dell'individuo o delle sue relazioni ma anche il luogo dove si possono esprimere le risorse per curare il disagio del singolo e delle sue relazioni. Lo scopo dei diversi interventi è pertanto favorire percorsi di consapevolezza, riconoscimento, comunicazione tra i membri della famiglia. Ulteriore scopo è di sviluppare una rete sociale di riferimento in cui costruire un senso di appartenenza favorendo l'integrazione tra le famiglie per permettere ai suoi membri di confrontarsi, trovare nuovi punti di vista e spunti creativi per la risoluzione dei problemi, riconoscersi come portatori di risorse per gli altri e non solo di bisogni e/o problemi personali.

Interventi di sostegno alla genitorialità

I genitori possono incontrare nel rapporto e nella comunicazione con i figli momenti di incertezza e di difficoltà amplificati dalla complessità dell'attuale contesto sociale. Oggi le famiglie sentono più impegnativo il compito educativo e provano sentimenti di solitudine e inadeguatezza rispetto al proprio ruolo.
Per riflettere sulla relazione con i figli e affrontare dubbi e preoccupazioni in seguito all'insorgere di segnali di disagio, si propongono:

  • Consulenza psicologica breve;
  • Colloqui di sostegno alla genitorialità;
  • Gruppi di riflessione su temi riguardanti la crescita dei figli;
  • Consulenza psicologica in fase di separazione e divorzio;
Consulenza tecnica di parte

La consulenza tecnica di parte è un intervento svolto da psicologi esperti di problematiche familiari e genitorialità. Lo psicologo consulente di parte affianca il genitore nel corso di una consulenza tecnica d’ufficio disposta dall’autorità giudiziaria, con l’obiettivo di rendere tale percorso meno complesso, uscire dalla conflittualità e salvaguardare l’interesse del minore.