adolescenza

  • Consulenza psicologica;
  • Valutazione psicodiagnostica;
  • Orientamento scolastico;
  • Psicoterapia breve d’individuazione;
  • Psicoterapia individuale.

    L’adolescenza è una tappa evolutiva che consente all’ individuo di abbandonare l’infanzia ed addentrarsi in un terreno sconosciuto alla fine del quale, l’adolescente entrerà a far parte del mondo degli adulti. Questa fase del ciclo di vita “allena”il ragazzo o la ragazza ad essere uno/una protagonista della società.
    In questo periodo, ogni giovane è messo alla prova da compiti evolutivi quali le separazione emotiva e concreta dalla famiglia, la consapevolezza di avere un corpo in trasformazione, autonomo e sessualizzato - funzionalmente vicino al corpo adulto, la formazione di nuovi ideali e valori, l’acquisizione di un ruolo nel gruppo dei pari e nella società.
    In questo periodo “ l’Ado” (C.Serrault, 1987) riorganizza il proprio assetto mentale, acquisisce una propria identità e personalità.
    Far fronte a questi compiti evolutivi richiede impegno, costanza e sforzi emotivi, proprio in una tappa del ciclo di vita nel quale i cambiamenti in atto apportano degli scossoni ai quali non sempre è possibile da subito dare una risposta o individuare un’adeguata analisi di quanto succede: il disorientamento molte volte è tale da far entrare in crisi non solo i ragazzi e/o le ragazze, ma anche i genitori che, spesso, non sono da subito pronti ad affrontare domande evolutive che mettono in difficoltà anche loro, impegnati a riorganizzare la propria vita e l’immagine di un figlio/figlia che si prepara a diventare grande.
    Gli interventi possono essere diversi: interessare solo l’adolescente in cerca della propria personalità, oppure coinvolgere il nucleo familiare in cerca di un nuovo equilibrio.